Codice disciplinare e codice di condotta - Terre di Pianura, Unione dei Comuni

Vai ai contenuti principali
 
Terre di Pianura, Unione dei Comuni
 
Sei in: Home / AMMINISTRAZIONE... / Personale / Codice disciplinare e codice di condotta  
Stampa   Invia Codice disciplinare e codice di condotta per email

AMMINISTRAZIONE TRASPARENTE FINO AL 05/06/2016

 

Codice disciplinare e codice di condotta

 
 

 

Sanzioni disciplinari e responsabilità dei dipendenti pubblici dopo il D. Lgs 150/2009

 

Il D.Lgs. 27.10.2009, n.150 Capo V - titolo IV apporta significativi cambiamenti in materia di responsabilità dei dipendenti e sanzioni disciplinari.

Con questo Decreto si introducono norme imperative che innovano gli elementi essenziali dei comportamenti rilevanti disciplinarmente, attribuendo nuove sanzioni e/o modificando l’entità sanzionatoria.

Alla luce di queste modifiche, è possibile consultare la normativa di riferimento sul sito istituzionale di ogni Comune dell’Unione Terre di Pianura, insieme al codice disciplinare rielaborato per una lettura coordinata con le nuove disposizioni.

La pubblicazione del codice disciplinare sul sito istituzionale dell’Amministrazione, equivale a tutti gli effetti alla sua affissione all’ingresso della sede di lavoro ex art.55, comma 2, D.Lgs. n. 165/2001 (così come sostituito dall’ art. 68 D.L.gs. n. 150/2009).

Per agevolare il personale dipendente, si propone una lettura coordinata delle norme attraverso una rielaborazione del testo del Codice Disciplinare, a cura dell'Ufficio Giuridico del Personale.

  

 

Normativa di riferimento in materia disciplinare.

 

 

Codici di comportamento

Sulla Gazzetta Ufficiale n. 129 del 4 giugno 2013, è stato pubblicato il Decreto del Presidente della Repubblica n. 62 del 16 aprile 2013 avente ad oggetto il codice di comportamento dei dipendenti pubblici, di cui all'articolo 54 del decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165. Il provvedimento, emanato in attuazione della legge anti-corruzione (Legge n. 190/2012), in linea con le raccomandazioni OCSE in materia di integrità ed etica pubblica, indica i doveri di comportamento dei dipendenti delle PA e prevede che la loro violazione è fonte di responsabilità disciplinare.

Lo stesso art. 54 prevede che ogni Amministrazione approvi inoltre un proprio Codice di Comportamento legato alle specificità dell’Ente

 

L'Unione, con delibera di Giunta n. 4 del 18.01.2016, ha approvato il Codice di Comportamento dell'Ente.

Codice di Comportamento (200kB - PDF)

Codice di Comportamento Nazionale (DPR 62/2013) (3.180kB - PDF)