RIAPERTURA TERMINI Concorso pubblico 3 posti di “istruttore amministrativo” cat. C a tempo indeterminato e pieno, ampliato a 11 posti complessivi, presso i Comuni di Budrio, Castenaso, Granarolo dell'Emilia, Malalbergo, Minerbio e Unione Terre di Pianura - Terre di Pianura, Unione dei Comuni

Vai ai contenuti principali
 
Terre di Pianura, Unione dei Comuni
 
Sei in: Home / ARCHIVIO NEWS / RIAPERTURA TERMINI Concorso pubblico 3 posti di “istruttore amministrativo” cat. C a tempo indete...  

RIAPERTURA TERMINI Concorso pubblico 3 posti di “istruttore amministrativo” cat. C a tempo indeterminato e pieno, ampliato a 11 posti complessivi, presso i Comuni di Budrio, Castenaso, Granarolo dell'Emilia, Malalbergo, Minerbio e Unione Terre di Pianura

 
 

---

Con Determinazione dirigenziale dell’Unione Terre di Pianura n.110 del 11/03/2019 è stata disposta la

→Riapertura termini del Concorso pubblico per soli esami per 3 posti di “istruttore amministrativo” a tempo indeterminato e pieno, cat. C1, presso i Comuni di Castenaso e di Malalbergo, con ampliamento per ulteriori 8 posti di “istruttore amministrativo” a tempo indeterminato e pieno, cat. C1, presso i Comuni di Budrio, Castenaso, Granarolo dell'Emilia, Malalbergo, Minerbio e presso l'Unione dei Comuni Terre di Pianura (n. 11 posti complessivi) .

Pertanto, il termine di presentazione delle domande di partecipazione è riaperto dalla data di pubblicazione del relativo avviso nella Gazzetta Ufficiale - 4ª Serie speciale «Concorsi ed esami», in data 12/03/2019, con scadenza il trentesimo giorno successivo alla data di pubblicazione (11/04/2019).

La domanda, completa di tutti i dati e gli allegati richiesti, deve essere inoltrata tassativamente entro le ore 14:00 di GIOVEDI' 11 APRILE 2019.

Il suddetto termine di invio della domanda è perentorio e fa riferimento all’orario del sistema informatico di acquisizione.
Non saranno prese in considerazione le domande non inviate entro tale scadenza. 

L’unica modalità di presentazione della domanda di ammissione al concorso, PENA ESCLUSIONE, è l’iscrizione on-line, tramite l'apposito link di accesso alla domanda on-line riportato nella  → pagina web del concorso sul portale Amministrazione Trasparente, sezione Bandi di Concorso .

Nella stessa pagina sono pubblicate le istruzioni per la compilazione della domanda on-line.

E' obbligatorio allegare alla domanda i seguenti file in formato PDF (di dimensioni inferiori a 4 MB):

  • scansione fronte e retro leggibile di un documento di identità valido
  • scansione della ricevuta di pagamento della tassa di concorso di Euro 10,00 (Dieci), da versare tramite bonifico bancario intestato a "Tesoreria Unione Terre di Pianura", IBAN: IT 98 C 06385 02437 100000300324, con causale: Tassa di concorso per n. 11 posti di istruttore amministrativo cat. C.
  • Curriculum Vitae in formato europeo

PERTANTO, PRIMA DI INIZIARE LA COMPILAZIONE DELLA DOMANDA, SI CONSIGLIA DI PREDISPORRE LA DOCUMENTAZIONE IN PDF DA ALLEGARE ALLA STESSA.

ATTENZIONE:

Restano in ogni caso validamente acquisite le domande di partecipazione già pervenute entro le ore 14:00 del giorno 11/02/2019.

Pertanto, chi ha abbia già presentato domanda di ammissione al Concorso non è tenuto a ripresentarla in quanto restano validi i requisiti di ammissione previsti dal precedente Bando.
Per apportare eventuali modifiche o integrazioni alla domanda già inoltrata, scrivere a giuridico@terredipianura.it

Chi avesse iniziato la compilazione della domanda on-line prima del 11/02/2019 ma senza aver inoltrato la domanda, può riprendere la compilazione accedendo al form con le credenziali già in proprio possesso.

Per ogni informazione in merito alla procedura concorsuale leggere attentamente il →Bando .

 

→ Vai alla pagina di pubblicazione del Bando e di accesso alla Domanda on-line (sul portale Amministrazione Trasparente, sezione Bandi di Concorso)

Ai sensi dell’art. 1 comma 361 della L. 30 dicembre 2018 n. 145, la graduatoria risultante dalla presente selezione potrà essere utilizzata esclusivamente per la copertura dei soli posti per il quale il concorso è stato bandito o per eventuali assunzioni a tempo determinato, ai sensi dell’art. 36 comma 2 del D.Lgs 30 marzo 2001 n. 165.